Accesso utenti
Iscriviti alla SICuPP

iscriviti

Cerca nel sito

Quando i bambini danno lezione agli adulti …Bambini… ed anche al giudice sportivo! Qualche giorno fa mi è capitato di leggere su un quotidiano un fatto che purtroppo sta diventando frequente. Durante una partita di calcio fra bambini, i genitori che assistevano alle “performance” dei loro figli si sono talmente “accalorati” nel tifare per la propria squadra da finire a scatenare una rissa fra di loro. I bambini in campo, accortisi di quanto stava accadendo, hanno smesso di giocare e sono saliti sugli spalti per calmare i propri genitori. E già questo potrebbe far notizia, se non altro perché solitamente i padri e le madri dovrebbero essere loro i primi a dare il buon esempio! Ma il clamoroso è che, anziché ricevere un elogio per il loro comportamento, i piccoli delle due squadre sono stati tutti squalificati dal giudice sportivo perché avevano abbandonato il campo di gioco! Personalmente penserei che, se fosse stato possibile, avrei dato un premio sportivo alle due squadre di bambini.

Purtroppo nell’epoca odierna i concetti di rispetto, educazione, per non dire sportività, sono piuttosto deboli; spesso ci sentiamo raccontare di comportamenti deprecabili degli adulti, anche durante eventi che coinvolgono bambini o adolescenti.

Leggi tutto...

 

Angela Pittari
di Angela Pittari

“I bambini di statura inferiore a 150 cm devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini adeguato al loro peso, di tipo omologato secondo le normative stabilite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti". Così recita l’articolo 172 del Codice della Strada.
L’ attenzione sull’argomento “sicurezza in auto “oggi è ancora più alta, visto l’allarmante aumento del numero di bambini coinvolti in incidenti stradali mortali. Più della metà dei bambini non viaggia in sicurezza pur essendo sul seggiolino, o perche è montato erroneamente o perché le cinture di sicurezza non sono state allacciate in modo corretto, per non parlare dei bambini che viaggiano in braccio alla madre nel posto del passeggero, sia nei lunghi viaggi in autostrada che nei brevi tragitti in città!!!

Leggi tutto...

 

Teresa Cazzato

 

di Teresa Cazzato


L’allattamento al seno è la pratica più antica tramandata attraverso i secoli che ha permesso la sopravvivenza dell’uomo sulla terra. Purtroppo oggi le statistiche evidenziano una diversa prevalenza di allattamento al seno nelle nostre regioni italiane, come in varie nazioni con il conseguente mancato raggiungimento del Gold Standard che l’Organizzazione Mondiale della Sanità si prefigge di raggiungere entro il 2020. Questa differente prevalenza di allattamento è motivata dall’incremento di una scarsa cultura dell’allattamento come di una varia e discontinua formazione degli operatori sanitari a vari livelli. Spesso manca la consapevolezza dei benefici sia per il bambino che per la madre, a breve e a lungo termine.

Leggi tutto...

 

Recentemente sul Corriere della Sera è apparso un articolo che affronta il nodo dei certificati di rientro a scuola. Esiste una normativa generale oramai datata da tempo che però non viene rispettata da molte scuole, le quali richiedono dei certificati impropri, anche per assenze inferiori ai 5 giorni.
Vedi l’articolo completo.