Iscriviti alla SICuPP

iscriviti

Cerca nel sito
Sondaggio
Come sei arrivato sul sito della SICuPP
 

Congresso SICuPP novembre 2016

 

Stefano Del TorsoA cura di Stefano del Torso
Dopo le precedenti ricerche su vaccinazioni, infezioni delle alte vie respiratorie, infezioni delle Vie Urinarie e uso della cartella clinica informatizzata ( in pubblicazione ) a cui hanno partecipato oltre 1.800 pediatri europei e dell’area mediterranea, tra cui molti di voi, vi proponiamo di farci avere la vostra opinione ed esperienza su “Knowledge, attitude and practices of paediatricians on oral health”
E’ la prima raccolta dati di lattanti, bambini e adolescenti seguiti negli ambulatori da pediatri e medici delle cure primarie in Europa sulla salute orale.
Per accedere al breve questionario vi invitiamo ad andare sul sito www.eaprasnet.org, registrarvi e procedere alla compilazione del questionario che richiede circa 5 – 10 minuti. Leggi tutto

 

A cura di Teresa Sciascia
Sabato  28 Maggio 2016 si sono svolte a Milano, in occasione del Convegno “Pediatria 2016: dalla pratica alla…teoria”, le elezioni per la nomina del consiglio direttivo della neocostituita sezione  SICuPP Lombardia.

Leggi tutto...

 

Pier Luigi TucciA cura di Pier Luigi Tucci

Si è concluso il 28 maggio 2016  a Ginevra la  69esima assemblea  mondiale dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità. Al termine dei lavori sono state approvate numerose risoluzioni su svariati temi, quali le relazioni con gli attori non statali (Ong, privato, etc..), gli obiettivi per uno sviluppo sostenibile, il  regolamento sanitario internazionale, la lotta contro il tabacco, le morti e i traumatismi dovuti ad incidenti stradali, la nutrizione, l’ Hiv, l’ epatite e le infezioni sessualmente trasmesse, il micetoma, la ricerca e sviluppo in sanità,  l’accesso ai farmaci e ai vaccini,  e i servizi sanitari integrati centrati sulla persona.
Di seguito gli aspetti affrontati che hanno una relazione più specifica con l’infanzia e quindi col nostro lavoro.

Leggi tutto...

 

Teresa CazzatoA cura di Teresa Cazzato

Il matrimonio forzato è quello in cui una o entrambe le persone coinvolte si uniscono contro la propria volontà. Secondo l’articolo 16 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani: “Il matrimonio potrà essere concluso solo con il libero e pieno consenso dei futuri sposi”. Il matrimonio imposto si realizza non in modo isolato ma è frutto di una violenza all’interno della quale sono coinvolte anche le famiglie dove vi sono limitazioni della libertà femminile. Le cause del fenomeno sono una combinazione di diversi fattori tra i quali norme sociali radicate, povertà, diseguaglianza di genere, ecc. Il problema non è racchiuso all’interno dei paesi del terzo mondo; in conseguenza dei flussi migratori è diventato un fenomeno globale e coinvolge anche l’Europa e l’Italia.

Leggi tutto...

 

Fonte: Ministero della Salute
Non cala in Italia il numero di fumatori. Resta quasi invariata, infatti, la percentuale dei consumatori di sigarette rispetto al 2015: sono 11,5 milioni, circa il 22% della popolazione, rispetto ai 10,9 milioni (il 20,8%) del 2015.
Riprende invece il consumo delle e-cig che torna a toccare punte del 4% di utilizzatori nella popolazione, con valori percentuali simili a quelli registrati nel 2013. Infatti, il 3,9% degli italiani utilizza abitualmente o occasionalmente l’e-cig (4,2% nel 2013) contro l’1,1% dello scorso anno.

Leggi tutto...

 

Ci piace sognare

Il grande progetto di ricerca “Ci piace sognare” si e’ concluso il 30 novembre 2015. Grazie all’impegno di 111 pediatri di famiglia sono state raccolte oltre 2000 schede e i primi risultati sono stati presentati a Roma il 23 febbraio 2016, Presso la Sala “Aldo Moro” della Camera dei Deputati.
Sono dati davvero interessanti che permettono di conoscere le abitudini relative al sonno nei bambini e ragazzi di eta’ compresa tra 1-14 anni e di  valutare i fattori che possono influenzarle.

Leggi tutto...

 

Valeria Puricellia cura di Valeria Puricelli
Sempre più numerose evidenze scientifiche documentano l'importanza e i vantaggi che offre il latte materno, sia nel neonato sano a termine sia nel neonato pretermine o con co-morbidità..
Il latte materno rappresenta il gold standard per la nutrizione del neonato essendo un alimento non solo specie-specifico, ma addirittura individuo specifico. La sua composizione varia nei diversi fattori per rispondere il più possibile alle diverse esigenze del lattante. La peculiarità dei nutrienti, le componenti enzimatiche ed ormonali, i fattori di crescita ed anti-infettivi lo rendono infatti un alimento unico ed inimitabile.

 

Leggi tutto...

 

Giuseppe Ragnatelaa cura di Giuseppe Ragnatela
“Non parlo da tre anni, da quando ho lasciato il campo d'addestramento.Tre anni di una guerra senza senso... continueremo a combattere finché non ci ordineranno di smettere. Nessuno di noi ha memoria dell'odio che ci ha portato qui. Combattiamo semplicemente per sopravvivere alla guerra.E' un posto strano, questo, per capire qualcosa a 15 anni... Mi sono arruolato quando ne avevo 12.Volevamo tutti arruolarci... C'era un nemico preciso, per mano del quale avevamo perso i nostri cari. Volevamo tutti vendetta.... Ho ucciso molte persone in questi tre anni. Metà di questi erano innocenti, l'altra metà disarmata".

Leggi tutto...

 

Il 4 maggio 2016 e’ stato presentato Rapporto Mamme 2016 pubblicato da Save the Children, che propone un’analisi dettagliata di quello che significa oggi essere madri in Italia. Sono dati indispensabili per sensibilizzare l’opinione pubblica e i decisori politici su come stia diventando sempre più urgente affrontare le difficili condizioni delle madri italiane, per contribuire, attraverso la loro crescita umana e professionale, allo sviluppo del nostro paese. Le donne italiane dedicano al lavoro familiare più ore di tutte le altre donne in Europa, tra queste, le madri sono chiaramente le più impegnate.

Leggi tutto...

 

Daniela Corbellaa cura di Daniela Corbella

Negli ultimi anni la letteratura internazionale ha evidenziato un aumento non giustificato dell’impiego di tecniche radiodiagnostiche che espongono il paziente a dosi elevate di radiazioni ionizzanti. Il fenomeno riguarda sia la popolazione adulta sia quella pediatrica, oggetto di comportamenti prescrittivi inappropriati nel 40% dei casi.

Leggi tutto...

 
Marina Picca

Marina Picca

Accesso utenti